Quanto costa una batteria per trattore
Guida ai prezzi e alle differenti tipologie

Batterie Trattori 23 mag 2019

Dopo qualche anno di utilizzo per qualsiasi macchinario arriva il momento di cambiare qualche pezzo..se sei un esperto, sicuramente sai già come scegliere il prodotto giusto, ma per chi è meno pratico vediamo insieme quanto può costare una batteria per un trattore.
Un trattore è una macchina motrice utilizzata per svariati utilizzi lavorativi e caratterizzata da un motore non forse scattante ma di certo potente, la cui alimentazione elettrica è fondamentale: senza l'energia della batteria il mezzo nemmeno si accende ed è pertanto importante che questa sia in grado di fornire affidabilità e prestazioni elevate.
La qualità dei componenti in questi casi è estremamente importante ed è meglio spendere qualcosa in più piuttosto che cercare un risparmio che potrebbe sembrarci conveniente sul momento, ma potrebbe poi causarci danni in futuro.

Una batteria più economica potrebbe essere infatti assemblata con materiali di bassa qualità ed andare più facilmente incontro a rapidi scaricamenti, per esempio durante i mesi invernali (o dopo un periodo di non utilizzo) oppure la fuoriuscita di liquidi potrebbe causare fenomeni di corrosione che danneggerebbero la batteria costringendoci a comprarne un'altra. Ed ecco che il risparmio si è trasformato in disagio e doppia spesa.
I prezzi ovviamente sono molto vari, a seconda della necessità si potenza del mezzo, della tipologia di batteria e della qualità della stessa.

Tra le più economiche troviamo quelle ad acido libero, o a piombo, i cui costi, per un prodotto di buona qualità, possono andare dai 70 € di un modello per tosaerba ai 350 € per una macchina motrice media, parlando sempre di modelli con tecnologie ad alta resistenza alle vibrazioni e ridotta autoscarica.

Le batterie al Gel sono leggermente più costose: di solito non si scende sotto i 100€ e si arriva facilmente a superare i 300€ anche se bisogna dire che la presenza del gel impedisce la fuoriuscita dei liquidi, permettendo comunque scariche profonde e sono indicate per cicli d'uso pesante e con assorbimenti elevati. E' vero però che sono più delicate e necessitano di un attenzione particolare ai surriscaldamenti e va perciò utilizzato in accoppiata ad un rilevatore di temperatura che ne blocchi la carica quando necessario.
Infine ci sono le batterie AGM, accumulatori realizzati con piastre di tipo piombo- calcio in cui viene avvolto un materiale poroso e assorbente ( in lana di vetro) imbevuto in acido ad alta densità che permette un' autoscarica minima.

I prezzi in questo caso salgono un po' e, a seconda del mezzo di destinazione, si parte da circa 200€ fino a superare i 400€, anche se bisogna sottolineare il fatto che siano totalmente esenti da manutenzione, con maggiore potenza di avviamento e durata di resistenza ai cicli di carica/scarica rispetto alle batterie tradizionali e non sono soggette ai problemi legati alla delicatezza di quelle a Gel.

Ovviamente queste sono solo alcune indicazioni, per qualunque dubbio o chiarimento in merito al prodotto più adatto alle vostre esigenze non esitate a chiedere sempre al vostro rivenditore di fiducia.

SCOPRI I NOSTRI PREZZI

Vendiamo batterie online in tutta Italia senza costi di spedizione.
Contattaci sapremo fornirti le risposte che cerchi per ogni genere di applicazione nel campo delle batterie per ogni veicolo.
info@lacasadellabatteria.it






I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.