Qual è la batteria migliore per un trattore
Guida alla scelta della batteria per i mezzi agricoli

Batterie Trattori 23 mag 2019

Quando pensiamo di acquistare una nuova batteria per una macchina agricola, la decisione non va presa alla leggera.
Stiamo parlando infatti di un componente vitale per un trattore, dunque di qualcosa che ci occorre per lavorare e che capita resti spesso fermo per lunghi periodi, col rischio di incorrere in problemi di accensione proprio quando occorre.

E' necessario dunque che le prestazioni offerte dalla batteria siano adatte al mezzo in questione: ne esistono infatti sul mercato varie tipologie, con caratteristiche differenti e che meglio si prestano per un motore o l'altro. E' importante considerare il peso e la grandezza del macchinario, la sua potenza e la destinazione d'uso ( un taglia erba è molto diverso da un cingolato).

Ma come fare ad orientarsi? Una soluzione può essere quella di contattare la ditta costruttrice e farsi dare qualche dritta, oppure rivolgersi ad un esperto: chiedere un consiglio ad una persona che ben conosce l'argomento in questione non è mai una cattiva idea.

Ci sono però alcuni aspetti a cui fare attenzione, vediamo quali.
In ogni caso, per quanto riguarda la batteria di un mezzo agricolo, che in fase di lavoro è sottoposta a forti vibrazioni, è importante verificare che il modello che stiamo guardando sia dotato di sistemi che evitino la fuoriuscita dei liquidi e la possibilità di rabbocco in caso di necessità. Inoltre dovrebbe essere presente un sistema di bloccaggio delle piastre e connessioni rinforzate, che le preservi dai continui movimenti, ed elementi separatori studiati per evitare cortocircuiti.
Altro aspetto fondamentale è poi la capacità di accumulo dell'energia e una buona resistenza ai cicli di carica/scarica.

Detto ciò, vediamo ora tra quali tipologie di batteria potremo scegliere:

Batterie a Gel: delicate, ma pensate in modo da evitare la fuoriuscita dei liquidi grazie alla presenza, appunto, di un gel. Queste batterie devono sempre essere utilizzate in presenza di un sensore di temperatura che serve ad interrompere la carica in caso di surriscaldamento, ma il vantaggio è che non necessitano di manutenzione e non si verificano sversamenti accidentali dell'acido.

⁃Batterie ad acido libero o a piombo: sono tra le più economiche ma richiedono qualche attenzione in più perchè nella maggior parte dei modelli bisogni ricordarsi di rabboccare il liquido quando scendono i livelli. In caso di surriscaldamento infatti, il liquido va incontro ad evaporazione. Se da un lato questo permette alla batteria di sopportare bene cariche eccessive, dall'altro può causare danni alla batteria se il livello dovesse scendere troppo.

⁃ Batterie AGM: in questa tipologia, l'acido è imbevuto in una sostanza di fibra di vetro, porosa, e sono dotate di un sistema grazie al quali i gas all'interno si combinano con l'acqua, permettendone un minor consumo


Il ventaglio di opzioni è dunque molto ampio, ricordandovi di optare sempre per un prodotto di qualità, a voi la scelta!

...e se ti stai chiedendo quali sono i prezzi di una batteria per trattore clicca qui sotto e leggi...

QUANTO COSTA UNA BATTERIA PER TRATTORE

Vendiamo batterie online in tutta Italia senza costi di spedizione.
Contattaci sapremo fornirti le risposte che cerchi per ogni genere di applicazione nel campo delle batterie per ogni veicolo.
info@lacasadellabatteria.it






I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.