Vacanze in barca
Cosa controllare per stare tranquilli

Batterie Nautica 16 giu 2019

È arrivata finalmente la bella stagione ed è ora di rimettere in mare la nostra barca. Sappiamo però bene che, prima di partire per i nostri viaggi, dobbiamo fare un accurato controllo di tutta l’imbarcazione.
Per facilitarci il compito avremmo dovuto eseguire un controllo minuzioso anche alla fine della stagione scorsa, in modo da non trovare adesso spiacevoli sorprese. Se invece si è avuto modo di utilizzare la barca anche in inverno, tanto meglio per noi, vuol dire che la situazione di manutenzione è stata monitorata costantemente tutto l’anno.

I controlli necessari per garantirci la tranquillità durante la nostra vacanza devono riguardare ogni centimetro dell’imbarcazione, ogni sua componente. D’altra parte la vita di una barca è perlopiù in un ambiente che la sottopone a continue aggressioni da parte di acqua, sole, vento e intemperie. E noi non possiamo trascurare assolutamente nessun aspetto della manutenzione.
A questo scopo, potrebbe essere utile registrare tutti gli interventi che si fanno di volta in volta sul natante e conservare tutti questi appunti assieme a garanzie e libretti di istruzione di ogni attrezzatura presente sulla barca: avremo così un vero e proprio manuale personalizzato con tutte le informazioni che ci servono, sempre aggiornato.

Partiamo con l’esterno: di qualsiasi materiale si tratti (vetroresina, plastica, legno) dobbiamo assicurarci che lo scafo, i ponti, le parti sommerse e in generale tutte le parti direttamente a contatto con l’esterno non presentino segni di usura, o peggio danni. Quindi controllare sia lo stato delle vernici che la solidità dei materiali stessi. In caso di elementi di fissaggio in metallo, controllare minuziosamente che non ci siano segni di ruggine.
Accertarsi che non vi sia modo alcuno per l’acqua di infiltrarsi all’interno dell’imbarcazione, controllando, insieme ad ogni elemento della struttura della barca, anche le guarnizioni degli oblò.

Una cura e un’attenzione particolari vanno poi prestate al controllo ed alla manutenzione dell’alberatura e delle vele.

Si controllano poi tutte le attrezzature, che devono essere perfettamente disponibili e funzionanti, come ad esempio l’ancora, il sartiame, il timone, le eliche ed il motore. Per quest’ultimo, la normale manutenzione prevede la sostituzione dei filtri di olio e carburante, il cambio dell’olio motore, il controllo della cinghia dell’alternatore e la pulizia del filtro dell’acqua.

Si passa poi all’interno, controllando la sentina e le pompe presenti.
Ci si deve assicurare della perfetta integrità e pulizia dalle impurità del serbatoio del carburante e di tutto il circuito di alimentazione (pompa, filtro e iniettori).
Va controllata anche l’integrità di serbatoio, tubi e autoclave che compongono il sistema idraulico che trasporta l’acqua dolce a cucina e bagno. E sempre a proposito di cucina e bagno, è bene controllare fornelli a gas, frigorifero e scarichi di entrambi, del wc soprattutto.

Passiamo ad esaminare gli strumenti di navigazione: in generale tutta la strumentazione va controllata e, ove necessario, calibrata.

Si controlla infine l’impianto elettrico: si verifica la funzionalità del quadro e degli interruttori, le lampadine di tutte le luci, interne, esterne e di navigazione. E in ultimo si controlla il cuore della barca: la batteria.
Se ne verifica lo stato di carica (si sa che dopo lunghi periodi di inutilizzo le batterie tendono a scaricarsi) e, in base a questo esame, si deduce se è possibile ricaricare o se è necessario sostituire la batteria.
A questo punto si può provare a mettere in moto la barca, così avremo prova certa dello stato della batteria e del buon funzionamento del motore e degli scarichi.
Dopodiché, ci riforniremo di tutte le attrezzature mancanti o da sostituire, compreso quelle importantissime per la sicurezza della navigazione e per le emergenze. Organizzeremo e riforniremo la cambusa, doteremo cucina e bagno di ogni comfort necessario e imbarcheremo tutto quello che ci serve per trascorrere la nostra vacanza in barca nel modo migliore, per sfruttare al meglio ogni momento, dedicandoci ad attività rilassanti come la lettura, la musica o semplicemente godendoci il sole, oppure trascorrendo il tempo libero fra pesca e sport acquatici.

Vendiamo batterie online in tutta Italia senza costi di spedizione.
Contattaci sapremo fornirti le risposte che cerchi per ogni genere di applicazione nel campo delle batterie per ogni veicolo.
info@lacasadellabatteria.it






I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.