Guida per il tuo camper
Alla scelta per la miglior batteria per il tuo camper

Batterie Camper 10 giu 2019

I camper generalmente montano due batterie, dedicate ciascuna a funzioni specifiche e ben diverse fra loro: una batteria serve per l’avviamento ed una per i servizi.
La batteria per l’avviamento deve fornire lo spunto della giusta intensità per i pochi secondi necessari all’accensione del motore, mentre la batteria per i servizi fornisce una potenza minore ma che serve ad alimentare le attrezzature del camper anche per periodi prolungati, per ore.

La scelta sul corretto tipo di batteria per camper ruota soprattutto intorno alla differenza fra batterie aperte ad elettrolita liquido e batterie stagne ad elettrolita non liquido.
Le batterie aperte ad elettrolita liquido sono le tradizionali batterie piombo-acido, in cui gli elettrodi sono immersi nell’elettrolita liquido (acido solforico). Forniscono il giusto spunto per le accensioni ma presentano un inconveniente: oltre a richiedere un minimo di manutenzione (il rabbocco di acqua distillata) producono esalazioni nocive. Questo può non essere un problema se il vano della batteria per l’avviamento si trova all’esterno dell’abitacolo e della cellula abitativa. Ma alcuni modelli di camper hanno l’alloggiamento per la batteria per l’avviamento proprio all’interno dell’abitacolo, quindi una batteria che produce esalazioni non è affatto l’ideale da installare su questi mezzi.
Stesso discorso per l’utilizzo di queste batterie per i servizi: non possono stare all’interno dell’abitacolo e oltre tutto, non garantiscono una grande autonomia.
In questi casi si prediligono sicuramente le batterie sigillate.
Si tratta delle batterie al gel e delle batterie AGM (Absorbed Glass Mat).
In questo tipo di batteria l’elettrolita non è liquido: nelle prime è un gel e nelle seconde è trattenuto da elementi spugnosi in fibra di vetro ed in entrambi i casi è contenuto all’interno di vani sigillati, quindi non danno nessun tipo di esalazione e non richiedono nessun tipo di manutenzione.
Inoltre entrambi i tipi di batteria offrono grandi vantaggi in termini di prestazioni rispetto alle tradizionali: hanno una bassa dispersione passiva di corrente, una grande capacità di accumulo e quindi di autonomia e una buona resistenza ai ripetuti cicli di ricarica che le rende quindi anche molto più durature.
Ma anche fra le batterie al gel e quelle AGM ci sono alcune differenze: le prime sono sicuramente più sensibili ai sovraccarichi di tensione e le loro componenti sono più delicate e un po’ meno resistenti ai continui cicli di ricarica rispetto alle AGM.
Queste ultime rappresentano il meglio per l’utilizzo sul camper.
Sono ottime come batterie per l’avviamento, poiché l’elettrolita, essendo bloccato nel tessuto spugnoso, ha modo di reagire con gli elettrodi in tempi brevissimi, offrendo uno spunto rapido ed efficacie.
Il loro tasso di scaricamento durante i periodi di inattività è più basso rispetto a quello delle batterie tradizionali (sempre, ovviamente, se ben conservate).
Come batterie per i servizi offrono una grande capacità di accumulo e quindi una grande autonomia.
Ma non solo: le batterie AGM, per queste loro caratteristiche, sono le ideali in combinata con i pannelli solari. Quindi possono venire ricaricate efficacemente sia dall’alternatore che dai pannelli solari, collegati con un regolatore sia ai servizi che all’avviamento.

Vendiamo batterie online in tutta Italia senza costi di spedizione.
Contattaci sapremo fornirti le risposte che cerchi per ogni genere di applicazione nel campo delle batterie per ogni veicolo.
info@lacasadellabatteria.it






I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.