Manutenzione dell’auto
La batteria

Batterie auto 19 mar 2019

È molto importante avere sempre sotto controllo la propria auto ed effettuare regolare manutenzione. Molti proprietari di auto si concentrano sul livello dell’olio o sulle pasticche dei freni tralasciando spesso la manutenzione della batteria.

Vediamo insieme come è composto il sistema di carica della nostra auto
Spesso pensiamo che il sistema di carica di un’automobile sia composto solo dalla batteria, in realtà si tratta di un insieme di componenti elettrici collegati fra loro che compongono il sistema di carica.
Il sistema di carica è composto dalla batteria, dall’alternatore e dai vari cavi che collegano i due elementi.

Quando giriamo la chiave per accendere l’auto la batteria utilizza circa i ¾ della sua energia per attivare il dispositivo di avviamento che permette, appunto, di far partire il motore e avviare la macchina. A questo punto entra in funzione l’alternatore che procura energia all’automobile e ricarica la batteria costantemente finché l’auto è in moto.

Se la tua batteria si scarica facilmente è probabile che il problema sia da rintracciare in un guasto o in un malfunzionamento dell’alternatore.

Da notare anche che i sistemi che consumano maggiormente la batteria dell’auto sono la radio, le luci e il GPS per questo è molto importante spegnerli ogni volta che la macchina non è in uso. I nuovi modelli di auto infatti programmano lo spegnimento automatico di questi sistemi ogni qual volta il motore viene spento.

Prendersi cura della batteria
Le batterie delle nostre auto temono soprattutto le basse temperature ed è infatti il periodo invernale quello in cui si rischia maggiormente di “rimanere a piedi” anche perché spesso al freddo dobbiamo sommare il maggiore utilizzo di dispositivi elettrici come i fari, che vengono accesi prima rispetto al più luminoso periodo estivo, i fari antinebbia o l’impianto di riscaldamento.

Per evitare problemi è bene tenere sotto controllo la propria batteria, basta controllare la carica con un voltimetro, se questa è pari o inferiore a 12,5 volt significa che la batteria sta perdendo la carica ed è quindi importante correre ai ripari!

Altro modo per capire se la batteria ha poca carica è quello di pulire i terminali con una spazzola metallica o con della carta vetrata, se viene fuori il colore bianco vuol dire che il livello di energia della batteria è basso.

Se poi la mattina, mettendo in moto l’auto, noti che la batteria sta perdendo colpi… ti consigliamo di utilizzare un caricatore di batteria e provvedere il prima possibile a cambiarla.

Un’altra cosa importante da tenere a mente è portare sempre in auto i cavi batteria, molto utili nel caso che la macchina non parta perché permettono di ricaricare la batteria in caso sia presente qualcuno che possa aiutarvi. Se volete essere certi di ripartire però vi consigliamo di avere sempre con voi un booster che non ricarica la batteria ma vi permette di mettere in moto la macchina e tornare fino a casa o arrivare all’autofficina più vicina.

Quando cambiare la batteria
Solitamente una batteria in condizioni ottimali dovrebbe essere cambiata ogni 3 o 4 anni

Vendiamo batterie online in tutta Italia senza costi di spedizione.
Contattaci sapremo fornirti le risposte che cerchi per ogni genere di applicazione nel campo delle batterie per ogni veicolo.
info@lacasadellabatteria.it






I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.